La mia avventura ad EXPO Milano 2015

Storia di un volontario

La mia avventura verso l’Esposizione Universale iniziò con la candidatura a Settembre 2014 ad uno dei dodici bandi per fare il volontario dal sito di EXPO Milano 2015.

Sapevo qualcosa sui contenuti dell’Esposizione che stava per iniziare ma questo tipo di attività mi incuriosita perché non avevo mai fatto un’esperienza di volontariato. La mia idea iniziale era fare il volontario solo per un giorno. Alla fine scelsi due periodi concentrati nei primi mesi dell’evento.

Le candidature sono state curate dai centri servizi per il volontariato. A Milano questa attività di reclutamento è stata promossa da “Ciessevi Milano” Il centro servizi di volontariato della città in collaborazione con “CSVnet”, l’ente nazionale per il volontariato.

Il turno dei volontari era composto da un periodo di quattordici / quindici giorni consecutivi per cinque ore e mezza: una settimana alla mattina e l’altra al pomeriggio oppure viceversa, si potevano fare al massimo due turni purché non consecutivi.

Figura 1: Giro di formazione davanti al Palazzo Italia (Fonte: foto dell’autore, 2015)
Figura 1: Giro di formazione davanti al Palazzo Italia (Fonte: foto dell’autore, 2015)
Figura 2: Il Cardo (Fonte: foto dell'autore, 2015)
Figura 2: Il Cardo (Fonte: foto dell’autore, 2015)
Figura 3: Decumano (Fonte: foto dell'autore, 2015)
Figura 3: Decumano (Fonte: foto dell’autore, 2015)

Il mio primo periodo è stato molto bello, ma il secondo ha avuto qualcosa di particolare.

I primi giorni del primo periodo anche noi volontari che non avevamo fatto altri turni, ci sentivamo spaesati vista la grandezza del sito espositivo e tutti i vari padiglioni, cluster e servizi che ci circondavano.

Pian piano, però noi siamo diventati la guida per ogni tipo di visitatore di qualsiasi nazionalità: dalla coppia di anziani, alla scolaresca o ad una famiglia. Mi sono capitate anche domande particolari.

Un giorno un visitatore mi chiese dove si trovava una determinata mostra che poi era la mostra di una squadra di calcio di Milano e non di EXPO.

Durante le ore di servizio da volontario, davo assistenza ai visitatori fornendo assistenza sulla localizzazione dei padiglioni all’interno del Sito Espositivo. Oltre alle indicazioni ai padiglioni, fornivo orientamento sui servizi all’interno di EXPO come ad esempio i punti di ristoro, le uscite del Sito Espositivo, le fermate dell’autobus navetta che percorreva il perimetro esterno di EXPO, i servizi di toilette, gli orari degli spettacoli dell’Albero della Vita.

Figura 4: Albero della Vita con le luci del Tricolore italiano (Fonte: foto dell'autore, 2015)
Figura 4: Albero della Vita con le luci del Tricolore italiano (Fonte: foto dell’autore, 2015)
Figura 5: Spettacolo serale dell'Albero della Vita (Fonte: foto dell'autore, 2015)
Figura 5: Spettacolo serale dell’Albero della Vita (Fonte: foto dell’autore, 2015)
Figura 6: Spettacolo serale dell'Albero della Vita (Fonte: foto dell'autore, 2015)
Figura 6: Spettacolo serale dell’Albero della Vita (Fonte: foto dell’autore, 2015)

Durante le ore da volontario consegnavo ai visitatori anche le mappe del sito espositivo nelle tre lingue ufficiali (italiano, inglese, francese), ho anche fornito orientamento all’ingresso Est Roserio.

Ho prestato servizio di volontariato sia all’esterno che all’interno di Palazzo Italia.

Figura 7: Palazzo Italia dall'esterno (Fonte: foto dell'autore, 2015)
Figura 7: Palazzo Italia dall’esterno (Fonte: foto dell’autore, 2015)
Figura 8: “Sala degli specchi” all’interno di Palazzo Italia (Fonte: foto dell’autore, 2015)
Figura 8: “Sala degli specchi” all’interno di Palazzo Italia (Fonte: foto dell’autore, 2015)
Figura 9: Albero della Vita fotografato all'interno di Palazzo Italia (Fonte: foto dell'autore, 2015)
Figura 9: Albero della Vita fotografato all’interno di Palazzo Italia (Fonte: foto dell’autore, 2015)

All’esterno, fornivo ai visitatori informazioni su che cosa trovavano all’interno del Palazzo ai vari piani, davo indicazioni sui tempi di attesa per l’ingresso all’interno del Palazzo oltre a dare informazioni di carattere generale sul Sito Espositivo e controllavo il flusso delle code.

All’interno del Palazzo spiegavo le tematiche del Palazzo dalla presentazione al primo ingresso che ai vari piani.

Alcune attività che ho svolto a Palazzo Italia:

  • INGRESSO: davo assistenza ai visitatori disabili o con problematiche legate alla mobilità (anziani in difficoltà o genitori con passeggino) indicando o accompagnandoli all’accesso dell’ascensore;
  • SECONDO PIANO: agevolavo i visitatori nella comprensione del percorso e dei contenuti tematici delle sale (“Sala degli specchi”; “Mondo Senza Italia”), inoltre ho contribuito la regolazione del flusso dei visitatori in collaborazione con lo staff di Palazzo Italia (in particolar modo all’ingresso della “Sala dell’Istituto dei Ciechi”);
  • Al TERZO PIANO, ho dato supporto anche alle scolaresche per raggiungere il loro spazio dedicato all’interno del piano chiamato “Vivaio Scuole”. Ho risposto ad alcune domande dei visitatori all’interno della “Sala – Vivaio Italia in miniatura”, infine ho fornito assistenza ai visitatori (anche bambini) invitandoli a lasciare una firma in un supporto digitale nella “Sala – Carta di Milano”.
Figura 10: Sala “Mondo Senza Italia” all'interno di Palazzo Italia (Fonte: foto dell'autore, 2015)
Figura 10: Sala “Mondo Senza Italia” all’interno di Palazzo Italia (Fonte: foto dell’autore, 2015)
Figura 11: Sala “Carta di Milano” all’interno di Palazzo Italia (Fonte: foto dell’autore, 2015)
Figura 11: Sala “Carta di Milano” all’interno di Palazzo Italia (Fonte: foto dell’autore, 2015)
Figura 12: Sala “Vivaio Italia in miniatura” all’interno di Palazzo Italia (Fonte: foto dell’autore, 2015)
Figura 12: Sala “Vivaio Italia in miniatura” all’interno di Palazzo Italia (Fonte: foto dell’autore, 2015)

Nel secondo periodo sono fortunatamente capitato nelle stesse aree del primo periodo, quindi gli altri volontari della mia stessa area nei primi giorni mi hanno chiesto indicazioni e consigli vari.

Per quanto concerne le informazioni che dovevo dare ai visitatori, ero diventato più esperto rispetto al mio primo periodo.

Ho molto apprezzato quando i visitatori mi ringraziavano per le indicazioni che fornivo oppure quando una scolaresca mi ha ascoltato mentre spiegavo alcune tematiche dentro di Palazzo Italia.

Grazie a questa esperienza ho avuto la possibilità di partecipare ad un evento unico ed irripetibile per la città di Milano.

Figura 13: Celebrazioni per la Festa della Repubblica (Fonte: foto dell'autore, 2015)
Figura 13: Celebrazioni per la Festa della Repubblica (Fonte: foto dell’autore, 2015)

Ho avuto la fortuna di conoscere persone che venivano da diverse parti d’Italia e del mondo, persone più grandi di me con lo stesso spirito che avevo io […] .

Nelle ore in cui non avevo il turno da volontario sono riuscito ad entrare da visitatore in tutti i padiglioni, Cluster ed aree tematiche, anche in quelli che negli ultimi mesi avevano parecchia coda (Giappone, Kazakistan, Emirati Arabi Uniti).

Figura 14: Padiglione Giappone (Fonte: foto dell'autore, 2015)
Figura 14: Padiglione Giappone (Fonte: foto dell’autore, 2015)
Figura 15: Piatti tipici al ristorante del Padiglione del Cile  (Fonte: foto dell'autore, 2015)
Figura 15: Piatti tipici al ristorante del Padiglione del Cile  (Fonte: foto dell’autore, 2015)

Dopo aver fatto il volontario sono comunque ritornato a visitare il Sito Espositivo nei suoi ultimi mesi e ho anche apprezzato la mostra “Arts & Food” curata da EXPO alla Triennale di Milano.

Figura 16: Mostra “Arts & Food” alla Triennale di Milano (Fonte: foto dell'autore, 2015)
Figura 16: Mostra “Arts & Food” alla Triennale di Milano (Fonte: foto dell’autore, 2015)
Figura 17: Sito Espositivo nell'ultimo mese (Fonte: foto dell'autore, 2015)
Figura 17: Sito Espositivo nell’ultimo mese (Fonte: foto dell’autore, 2015)

[…]

[…]

Il 7 dicembre 2015 i volontari di EXPO Milano 2015 sono stati premiati con la Civica Benemerenza del Comune di Milano ovvero l’Ambrogino d’Oro.

Il 16 gennaio 2016 la mia attività di Volontariato è stata certificata attraverso l’Open Badge promosso da “.Bestr”.

Bestr Badge

Volunteer for EXPO Milano 2015From May to October 2015, nearly 5000 volunteers, of all ages and coming from different countries, volunteered at Expo Milano, the Universal Exposition 2015. Volunteers were able …bestr.it

L’ESPERIENZA FATTA DA VOLONTARIO AD EXPO MILANO 2015 È STATA INDIMENTICABILE!


Alcuni video che ho cariicato su YouTube:

Da volontario

Da visitatore

Qui puoi trovare tutti i video in un’unica playlist


Musica dell’Albero della Vita (playlist Spotify)



13 pensieri su “La mia avventura ad EXPO Milano 2015

  1. Pingback: Kew Gardens | Gianluca Brescia blog

  2. Pingback: Navigli milanesi | Gianluca Brescia blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...