Monumento dedicato ad Alessandro Manzoni

Nel cuore di Milano, si trova una piccola Chiesa dedicata a Santa Maria della Scala in San Fedele ed è conosciuta semplicemente con il nome di Chiesa di San Fedele, dedicata al protomartire della diocesi di Como.

Essa si trova a pochi passi dalla Piazza Del Duomo: attraversando la Galleria Vittorio Emanuele II si giunge in Piazza della Scala con il famoso Teatro alla Scala ed il Palazzo Marino. La chiesa geograficamente si trova dietro Palazzo Marino (sede del Comune di Milano) nella piazza che porta lo stesso nome della chiesa.

Figura 1: Cartografia sulla localizzazione della Piazza San Fedele a pochi passi dal Duomo di Milano (Fonte: Google Maps 3D, immagine elaborata dall’autore, 2020)
Figura 1: Cartografia sulla localizzazione della Piazza San Fedele a pochi passi dal Duomo di Milano (Fonte: Google Maps 3D, immagine elaborata dall’autore, 2020)
Figura 2: Dettaglio della cartografia sulla localizzazione della Piazza San Fedele a pochi passi dal Duomo di Milano (Fonte: Google Maps 3D, immagine elaborata dall’autore, 2020)
Figura 2: Dettaglio della cartografia sulla localizzazione della Piazza San Fedele a pochi passi dal Duomo di Milano (Fonte: Google Maps 3D, immagine elaborata dall’autore, 2020)

L’edificio religioso è stato consacrato nel 1579 ad opera della Comunità dei Gesuiti e rappresenta uno dei più importanti esempi di architettura della Controriforma. La chiesa durante tutta la sua storia era spesso frequentata da Alessandro Manzoni. Il poeta-scrittore viveva in un’abitazione situata tra la Piazza Belgioioso e la Via Gerolamo Morone, a pochi passi dalla chiesa.

La Piazza San Fedele nel corso della storia ha subìto diversi cambiamenti: in passato era molto più piccola rispetto ad oggi.

Le ragioni sono dovute alla caduta di Napoleone Bonaparte nel 1814: il Governo Austriaco decise di abbattere Palazzo Sannazzari situato di fronte alla chiesa. L’edificio demolito era la residenza del Ministro delle Finanze del Regno d’Italia Giuseppe Prina. La Piazza San Fedele attualmente ha una dimensione di 0,158 ettari.

Il Comune in occasione della commemorazione del decennale dalla scomparsa del poeta-scrittore Alessandro Manzoni decise di dedicargli una statua.

Figura 3: Monumento dedicato ad Alessandro Manzoni (Fonte: foto dell’autore, 2020)
Figura 3: Monumento dedicato ad Alessandro Manzoni (Fonte: foto dell’autore, 2020)

Il monumento è stato progettato dallo scultore Francesco Barzaghi in bronzo con una misura di 167×54 cm. La base dove poggia il monumento è in marmo.

I consiglieri del Comune di Milano erano indecisi se dedicare il monumento allo scrittore nella Piazza Belgioioso (la quale confinava con l’abitazione del poeta) oppure nella Piazza San Fedele. Alla fine prevalse la seconda scelta anche perché, come già accennato in precedenza, la chiesa era molto frequentata dal Manzoni. Il giorno 6 Gennaio 1873 uscendo dalla messa, lo scrittore cadde e si procurò una ferita alla testa che lo portò alla morte il 22 Maggio dello stesso anno. Questa data fu scelta per inaugurare, a dieci anni dalla scomparsa, il monumento.

Figura 4: Disegno di Vespasiano Bignami nel giorno dell’inaugurazione del monumento (Fonte: Comandini, Monti, 1900, p. 1050)
Figura 4: Disegno di Vespasiano Bignami nel giorno dell’inaugurazione del monumento (Fonte: Comandini, Monti, 1900, p. 1050)

Lo scultore decise di rappresentare Manzoni in piedi, con un’espressione pensierosa. La gamba sinistra è in avanti rispetto alla gamba destra: inoltre lo scultore Barzaghi decise di mostrare il poeta nell’atto di camminare. La mano sinistra è posizionata dietro la schiena.

Figura 5: Dettaglio del monumento (Fonte: foto dell’autore, 2020)
Figura 5: Dettaglio del monumento (Fonte: foto dell’autore, 2020)

La mano sinistra è rappresentata insieme ad un libro. Esso è il poema “Georgiche” composto da Virgilio.

La posizione del monumento non è in linea con il portone della chiesa ma è leggermente spostato verso destra al fine di non coprire la visuale della facciata della chiesa di San Fedele. Sulla parte anteriore della base è presente l’incisione: “F.Barzaghi fece 1883”; invece sulla parte posteriore è incisa la scritta: “Barigozzi e Barzaghi fusero”.

Nell’anno 1923, in occasione della commemorazione dei cinquanta anni dalla scomparsa dello scrittore, fu installata una corona d’alloro sulla base anteriore della statua.

Nei decenni successivi alcune porzioni della piazza furono adibite a parcheggio per auto, inoltre, fu installata anche una piccola fontana.

Figura 6: Fontana in Piazza San Fedele (Fonte: Fotografieincomune, autore sconosciuto, data tra il 1980 ed il 1989)
Figura 6: Fontana in Piazza San Fedele (Fonte: Fotografieincomune, autore sconosciuto, data tra il 1980 ed il 1989)
Figura 7: Fontana in Piazza San Fedele (Fonte: Fotografieincomune, autore sconosciuto, data tra il 1980 ed il 1989)
Figura 7: Fontana in Piazza San Fedele (Fonte: Fotografieincomune, autore sconosciuto, data tra il 1980 ed il 1989)
Figura 8: Fontana in Piazza San Fedele (Fonte: Fotografieincomune, autore sconosciuto, data tra il 1980 ed il 1989)
Figura 8: Fontana in Piazza San Fedele (Fonte: Fotografieincomune, autore sconosciuto, data tra il 1980 ed il 1989)
Figura 9: Fontana in Piazza San Fedele (Fonte: Fotografieincomune, autore sconosciuto, data tra il 1980 ed il 1989)
Figura 9: Fontana in Piazza San Fedele (Fonte: Fotografieincomune, autore sconosciuto, data tra il 1980 ed il 1989)

La fontana era stata installata davanti al monumento ed aveva la classica forma circolare con un ugello in posizione centrale. Essa era decorata con delle piccole fioriere posizionate vicino alla base. Successivamente la fontana venne rimossa.

Negli ultimi anni la Piazza San Fedele ha subìto un processo di riqualificazione urbana dove l’ha resa completamente pedonale. Al posto della vecchia fontana oggi sono presenti delle panchine. Inoltre, sono stati piantati degli alberi nella porzione iniziale della piazza. Oggi è un luogo molto frequentato e fotografato sia dai milanesi ma anche dai turisti.

Figura 10: Visuale frontale della Piazza San Fedele (Fonte: foto dell’autore, 2020)
Figura 10: Visuale frontale della Piazza San Fedele (Fonte: foto dell’autore, 2020)
Figura 11: Panorama della Piazza San Fedele (Fonte: foto dell’autore, 2020)
Figura 11: Panorama della Piazza San Fedele (Fonte: foto dell’autore, 2020)
Figura 12: Fotografia al monumento dedicato ad Alessandro Manzoni (Fonte: foto dell’autore, 2020)
Figura 12: Fotografia al monumento dedicato ad Alessandro Manzoni (Fonte: foto dell’autore, 2020)

La città di Milano, non ha solo dedicato un monumento ad Alessandro Manzoni, ma anche altro. Ma questa è un’altra storia 🙂


FONTI (ULTIMA CONSULTAZIONE 16.10.2020):

16 pensieri su “Monumento dedicato ad Alessandro Manzoni

  1. Sono stato a Milano nel dicembre del 2019, e sono arrivato davanti alla statua di Manzoni praticamente senza accorgermene. Ne ho fatto alcune foto ma era già l’ora del tramonto, e la luce non ha facilitato lo scatto.
    Non conoscevo la storia del monumento, ma la figura, quasi austera, la trovo esteticamente perfetta.

    Piace a 1 persona

  2. Pingback: Strade milanesi dedicate a Manzoni | Gianluca Brescia blog

  3. Pingback: Residenze lombarde del Manzoni | Gianluca Brescia blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...